HISTORIA COLLEGII

Versione stampabile
Italiano

Body: 

                    CRITERI TRASCRIZIONE
       DELL’HISTORIA COLLEGII GORITIENSIS.

   Nell’opera di trascrizione del testo originale sono state osservate le
seguenti indicazioni, in conformità a quanto stabilito dal comitato di
redazione:

     1. La  trascrizione  è  fedele  al  manoscritto  originale  e  non  ha
        comportato interventi correttivi del testo.

    2.  È stato adottato l’alfabeto latino contemporaneo, traslitterando
        le  lettere  ed  i  segni   proprî  della   grafia  umanistica     sei-
         settecentesca;    non   ha   subito   variazione,    in  conformità
         all’originale, l’utilizzo  della lettera  “J”  a inizio parola  per  i
        nomi proprî e comuni.

    3.  Tutte   le  abbreviazioni     sono   state  svolte,  inclusi   i titoli
        onorifici  e  qualificativi,  ad  eccezione  dei  numeri  riferiti  a
        quantità, (e.g.: “5 floreno s”, “3 casulae”, “3 sacerdotes” etc.)
         e di quelli riferiti alle date (“5 iulii” anziché “5ta iulii” etc.).

    4.   Sono riportati con l’iniziale maiuscola:

             ♣   i nomi proprî che indicano le persone della Trinità, la
                 Vergine, tutti i santi; fanno eccezione gli aggettivi ed i
                 titoli attributivi  allorché  vengono  posti      accanto   al
                 sostantivo (e.g.: “sanctus Paulus apostolus”, “sanctus
                 pater noster Ignatius ”etc.).
                 Se  gli  aggettivi  o  sostantivi   si  riferiscono   ad  una
                 determinata  persona      o  istituzione  sono  espressi  in
                 maiuscolo, e.g.: “sanctum Parentem nostrum”, “Natae
                 Reginae angelorum”, “Thaumaturgus”,  etc.;

             ♣   i nomi proprî  dei luoghi e gli aggettivi che denotano
                 una   precisa    derivazione     topica,   e.g.:   “Goritia”,